only on this site our lowest rates
Perchè prenotare direttamente
[ IATA ]
croppedimage909450-eventi

Eventi

thank you

GRAZIE PER TRIPPING!

Desideriamo ringraziare tutti i nostri Amici che hanno condiviso le proprie esperienze con la Community di Tripadvisor, facendoci arrivare a più di 950 recensioni! Teniamo sempre in alta considerazione i Vostri commenti. Un grande abbraccio, con affetto Silvia e tutti i ragazzi dell’Ala.

ORME SULLA SABBIA

NON TI HO MAI ABBANDONATA

Ho sognato di camminare sulla riva del mare mano nella mano con te e ho rivisto, uno dopo l’altro, tutti i giorni della nostra vita insieme. Durante il percorso c’erano sulla sabbia quattro orme: le mie e le tue. Ma in certi punti, proprio quando nella tua vita avevi più bisogno di me, vedevi due sole orme. Allora mi hai chiesto: Io ti ho sempre amato e tu mi avevi promesso che non mi avresti mai abbandonato. Perché proprio in quei momenti difficili mi hai lasciata sola? Io risposi: non ti ho mai abbandonata. In quei giorni in cui hai visto sulla sabbia due sole orme, ti ho presa in braccio. Rivisitazione brano di “Anonimo Brasiliano”

e non cera rimasto

MA NON RIMANEVA PIU' NESSUNO

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare

festa bocolo una rosa per venezia 766x296 1

FESTA DEL "BOCOLO" - 25 Aprile a Venezia

Festa di San Marco, patrono della città, ma anche festa del "bocolo", il bocciolo di rosa che tradizionalmente nel giorno di San Marco a Venezia , ormai da secoli, l'innamorato regala alla sua amata. Quest'anno con la partecipazione di circa 1.200 veneziani, in Piazza San Marco prenderà vita una rosa  umana a testimonianza che Venezia è una città viva e moderna, che sa’ proporsi in modo innovativo prendendo spunto dalle sue tradizioni.

Performance artistica ideata dall’artista veneziana Elena Tagliapietra, e partecipazione dello scrittore Alberto Toso Fei che racconterà la leggenda della rosa legata all’amore tra una nobile - Maria Partecipazio -  e il cantastorie Tancredi. Arruolatosi per amore, partì per la Francia: prima di morire riuscì a mandare alla sua amata un bocciolo di rosa macchiato del suo sangue. Nel ricordo, ogni anno, si perpetua il rito della rosa rossa.

BELLOTTI

PIETRO BELLOTTI. UN ALTRO CANALETTO - FINO AL 28 APRILE / MUSEO CA' REZZONICO

Per lungo tempo considerato un artista marginale, studi più recenti hanno invece attribuito a questo artista un ruolo significativo e inaspettato nell’arte veneziana del Settecento. Il pittore, attraverso uno stile personale e indipendente, sviluppa le invenzioni di Canaletto, espandendo il repertorio tradizionale con numerose vedute delle città più importanti d'Europa, e rivelando, attraverso le opere a lui attribuite oggi, un personalità più complessa di quanto si sarebbe sospettato in passato.

sHahABBAS

I DONI DI SHAH ABBAS IL GRANDE ALLA SERENISSIMA - FINO AL 27 APRILE 2014

Imperdibile appuntamento nell'incantata cornice di Palazzo Ducale, una mostra che illustra gli ottimi rapporti della Repubblica Serenissima con la Persia di Shah Abbas il Grande. Un intreccio intrigante studiato a rallentare l'espansione ottomana nel Mediterraneo. Attraverso oggetti preziosi, tele, carteggi e incisioni dell'epoca la storia dell'arte del XVI secolo e dintorni.

VENICEMARATHON

29° MARATONA DI VENEZIA - 26 OTTOBRE 2014

La Maratona di Venezia (denominata VeniceMarathon) è una gara di corsa che si corre annualmente nel mese di ottobre sulla distanza classica della maratona: 42,195 km con partenza da Stra e arrivo a Venezia.

La partenza è da Stra, paese vicino a Padova, famoso per la Villa Pisani, il percorso poi si snoda attraverso le località di Fiesso d'Artico, Dolo e Mira, lungo la Riviera del Brenta nota per le sue ville palladiane e giungendo quindi a Mestre dove, dopo l'attraversamento della città, si inizia la traversata del ponte della Libertà che conduce a Venezia. I corridori salgono e scendono vari ponti sui canali veneziani, fino all'attraversamento del Canal Grande dalla punta della Salute a San Marco, su un ponte di barche appositamente costruito per l'occasione. L'arrivo è posto in Riva dei Sette Martiri.

La prima edizione della Maratona di Venezia si svolse il 18 maggio 1986. Nell'edizione del 2011, per la prima volta la maratona è passata per Piazza San Marco.

La Maratona appoggia la campagna "Run for water, Run for Life", che ha lo scopo di costruire pozzi d'acqua nella regione Ugandese del Karamoja.

redentore

FESTA DEL REDENTORE 19-20 LUGLIO

La “Festa del Redentore” è tra le festività più sentite dai veneziani, in cui convivono l'aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al fantasmagorico spettacolo pirotecnico che richiama migliaia di visitatori.

La tradizione del Redentore risale al 1577 e ricorda la fine di una terribile pestilenza, festeggiata con l'edificazione dell'omonima basilica del Palladio sull'isola della Giudecca, alla quale ci si può oggi recare in pellegrinaggio attraversando un imponente ponte di barche lungo 330 metri. Le celebrazioni includono quindi la funzione solenne presieduta dal Patriarca e la processione religiosa, mentre il week-end si conclude con la Regata su gondole, all'interno della Stagione Remiera di Voga alla Veneta.

REGATA STORICA1

REGATA STORICA - 7 SETTEMBRE 2014

Regata Storica 2014

Domenica 7 Settembre  2014

La Regata Storica è uno dei principali eventi di Venezia. Questo sport unico è stato praticato nella laguna di Venezia per migliaia di anni e oggi è particolarmente noto per lo spettacolare corteo storico che precede la corsa. Decine di tipiche barche del 16° con gondolieri in costume  trasportano il doge, la moglie del Doge e tutte le più alte cariche della Magistratura veneziana lungo  il Canal Grande,  in una sfilata dai colori vivaci. Uno spettacolo indimenticabile e una fedele ricostruzione del passato glorioso di una delle più potenti e influenti Repubbliche Marinare nel Mediterraneo.

CINEMA

71. MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA

Dal 27 agosto al 6 settembre 2014 torna la Mostra del Cinema di Venezia, la cui 71ma edizione è diretta da Alberto Barbera.

DANZA CONTEMPORANEA

9. FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA CONTEMPORANEA

Dal 19 al 29 giugno 2014 la nuova edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea diretto da Virgilio Sieni.

ARCHITETTURA

14. MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA

 

Dal 7 giugno al 23 novembre 2014, ai Giardini, all’Arsenale e in vari luoghi di Venezia. La 14. Mostra Internazionale di Architettura è diretta da Rem Koolhaas.

 

 

salute

FESTA DELLA SALUTE

La Festa della Salute si celebra ogni anno il 21 novembre a Venezia in onore della Madonna della salute, cui è dedicata la Basilica che si erge sul Canal Grande. In occasione di questa festa migliaia di cittadini sfilano in processione lungo il ponte votivo costruito sul Canal Grande, fino all’altare maggiore dell’imponente Chiesa della Salute, per celebrare il secolare vincolo di gratitudine che lega la città alla Vergine Maria, per la sua intercessione contro la peste che affliggeva la città. La Festa della Salute, come il Redentore, evoca infatti la terribile pestilenza che decimò gli abitanti di Venezia, nel biennio 1630-31. Il Doge dell'epoca pronunciò un voto per chiedere l’intercessione della Vergine e la fine della pestilenza. Quando la città scampò alla rovina, venne edificato un tempio di ringraziamento alla Madonna, l'attuale chiesa della Madonna della Salute.

ILLUSIONE LUCE

L'ILLUSIONE DELLA LUCE - FINO AL 31 DICEMBRE 2014 / PALAZZO GRASSI

La mostra “L’illusione della luce” si propone di esplorare i valori fisici, estetici, simbolici, filosofici, politici legati a una delle realtà essenziali dell’esperienza umana, la luce, che sin dal Rinascimento (almeno) costituisce anche una dimensione fondamentale dell’arte.

La mostra invita il visitatore a inventare, in tutta libertà, un proprio percorso personale tra le polarità opposte del bianco e nero, del giorno e della notte, della realtà e dell’illusione, alla luce della propria intelligenza e della propria sensibilità.

IRVING PENN

IRVING PENN - FINO AL 31 DICEMBRE 2014 / PALAZZO GRASSI

L’esposizione, curata da Pierre Apraxine e Matthieu Humery, presenta 130 fotografie dalla fine degli anni ‘40 fino alla metà degli anni ‘80, e resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre 2014. L’esposizione riunisce 90 stampe al platino, 30 stampe in argento, 4 stampe dye-transfer dai colori vivaci e 17 internegativi mai esposti prima d’ora.

La mostra ripercorre i grandi temi cari a Irving Penn che hanno in comune la capacità di cogliere l’effimero in tutte le sue sfaccettature. Ne è un esempio la selezione di fotografie della serie dei "piccoli mestieri", realizzata in Francia, negli Stati Uniti e in Inghilterra negli anni ‘50. Allo stesso modo, i ritratti dei grandi protagonisti del mondo della pittura, del cinema e della letteratura realizzati dal 1950 al 1970 esposti accanto a fotografie etnografiche degli abitanti della Repubblica di Dahomey, degli aborigeni della Nuova Guinea e degli uomini del Marocco, sottolineano con forza la brevità dell'esistenza dagli esseri umani, siano essi ricchi o indigenti, celebri o sconosciuti.

Punta della Dogana

PUNTA DELLA DOGANA

Il centro d’arte contemporanea di Punta della Dogana è stato riaperto al pubblico nel 2009 dopo un’accurata ristrutturazione esterna ed interna, fedele alla struttura originale, da parte del famoso architetto Tadao Ando. La celebre punta triangolare dell'isola di Dorsoduro, prospiciente il Bacino San Marco, è conosciuta sin dal XIII secolo a Venezia come la punta della Dogana de Mar.

Un punto panoramico per eccellenza, caratterizzato da un edificio seicentesco basso (opera di Giuseppe Benoni) coronato da una torre sovrastata dalla Palla d'oro, sfera in bronzo dorato sostenuta da due atlanti, a raffigurare il mondo.

 

In questo periodo ospita la mostra “PRIMA MATERIA”, che  raccoglie opere nate dalla mano di artisti differenti per stile e generazione, una fusione d’arte contemporanea che non mancherà di stupirvi. Presenti le creazioni di Marlene Dumas, Lizzie Fitch & Ryan Trecartin, Alighiero Boetti e molti altri.
Fino 31 dicembre 2014.
guggenheim

THE GUGGENHEIM EXPERIENCE

La Collezione Peggy Guggenheim è uno dei più importanti musei in Italia per l'arte europea ed americana del XX secolo con sede a Venezia presso Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande, in quella che fu l'abitazione di Peggy Guggenheim. Il museo ospita la collezione personale di Peggy Guggenheim, ma anche i capolavori della Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, della Collezione Gianni Mattioli, il Giardino delle sculture Nasher e mostre temporanee.

La Collezione Peggy Guggenheim è di proprietà della Fondazione Solomon R Guggenheim che la gestisce insieme al Museo Solomon R. Guggenheim di New York e al Guggenheim Museum Bilbao. 

biancoquadrcornice

ARTE E MUSICA A VENEZIA

Elegante e preziosa, la nostra Venezia ha una sua magia affascinante!

Prendetevi il tempo necessario per ammirare l'Arte e ascoltare la Musica che prende vita nei Musei, nelle Chiese e nei Palazzi.

Artemusicavenezia

CAPODANNO ve

NATALE E CAPODANNO A VENEZIA Dicembre 2014 - Gennaio 2015

Le giornate di fine anno a Venezia assumono un fascino particolare. L’atmosfera del Natale avvolge  di magia ogni dettaglio, ogni angolo, ogni calle e sono molte le occasioni per lasciarsi andare all’incanto della città. Non mancano i concerti in chiese, teatri e campi tra note classiche e gospel. I bellissimi presepi allestiti nella Basilica dei Frari, a San Salvador o nella Chiesa della Madonna dell’Orto meritano sicuramente una visita, così come i tipici mercatini lungo Strada Nuova, in campo San Luca e San Bartolomeo.

VOGLIA DI VENEZIA?  Festeggia il nuovo anno a Venezia, soggiornando presso l'Hotel Ala

Per salutare il nuovo anno la città offre concerti che spaziano dall’opera alla musica barocca, tutti in sedi incantevoli come la Scuola Grande di San Teodoro, San Vidal, San Giovanni Evangelista, Ateneo di San Basso, e Palazzo Barbarigo Minotto. Ma fra tutte le proposte, nessuna può eguagliare la magia del Concerto di Capodanno alla Fenice e la festa nella stupenda Piazza San Marco, accompagnata da un emozionante spettacolo pirotecnico.

FENICE

TEATRO "LA FENICE" www.treatrolafenice.it

APRIL 11 -13

MARCO ANGIUS CONCERT

 

APRIL  15-17

MAY 3 – 6- 15 – 17

L’OPERA METROPOLITANA

 

APRIL 19 – 22 – 24 – 27 – 29

MAY 3 – 10 – 25 – 27 - 30

PUCCINI "LA BOHÈME"

APRIL 26 – 30

MAY 2 – 4 – 9 – 21 – 24 - 29

PUCCINI "MADAMA BUTTERFLY"

 

APRIL 28

GIULIA ROSSINI IN RECITAL

LA FENICE PHILHARMONIC ORCHESTRA IN CONCERT

 

MAY 5 - 12

MARTINA CONSONNI IN RECITAL

 

MAY 6

FILM SCREENING - TRIBUTE TO ALICIA ALONSO

 

MAY 7

BALLET FILM SCREENING - "DON CHISCIOTTE" BALLET NACIONAL DE CUBA

 

MAY 11 – 19 - 26

CHAMBER MUSIC SEASON 2013/ 2014

 

MAY 16 - 17 – 18 - 20 – 22 - 23 -28 - 31

PUCCINI "TOSCA"

giardinigaribaldi

GIARDINI NAPOLEONICI

Compresi tra la Riva dei 7 Martiri, Viale Trieste e Via Garibaldi, nel Sestiere di Castello, costituiscono la parte verde più estesa del centro storico. Quest'area verde fu realizzata nel 1807 per volere di Napoleone; in epoca più recente la maggior parte di essi è stata assegnata alla Biennale, mentre soli 18.000 metri quadrati sono rimasti giardini pubblici, accessibili a tutti. Le specie arboree presenti nel giardino sono più di cento: tigli, bagolari, platani, ligustri, allori, pittospori, eponimi e anche piante esotiche rare. Al suo interno si possono trovare statue di personaggi famosi e monumenti a ricordo di varie imprese.

carezzonico

MUSEI

CA' REZZONICO - Museo del '700 Veneziano  - FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA - ITINERARI SEGRETI DI PALAZZO DUCALE - Visita guidata su prenotazione 041-271 5911 - GALLERIE DELL'ACCADEMIA -  CA' D'ORO  - MUSEO CORRER - PEGGY GUGGENHEIM

palazzo ducale venezia

ITINERARI SEGRETI A PALAZZO DUCALE

Il Palazzo Ducale è il luogo-simbolo di Venezia, sede del Doge e delle magistrature statali, rappresentazione altissima della civiltà veneziana. E' considerato un capolavoro dell'arte gotica e rappresenta una grandiosa stratificazione di elementi costruttivi e ornamentali. Gli interni sono stati superbamente decorati da artisti famosi tra cui Tiziano, Veronese, Tiepolo, Tintoretto, Vittoria. Per questo si possono compiere al suo interno ampi e straordinari percorsi: dalle enormi sale della vita politica alle preziose stanze dell'Appartamento del Doge, dalle inquietanti prigioni alle luminose logge sulla Piazza e sulla laguna.

san lazzaro armeni

ITINERARI E PASSEGGIATE ALTERNATIVE

SAN FRANCESCO DELLA VIGNA - ISOLA DI SAN FRANCESCO DEL DESERTO - ISOLA DI SAN LAZZARO DEGLI ARMENI - tel. 041- 526 0104 - ACTV Linea 20 da San Zaccaria ore 14,45 - MUSEO STORICO NAVALE ISTITUO ELLENICO - Icone dal '300 al '700  - PALAZZO GRIMANI - S.Maria Formosa CIMITERO DI SAN MICHELE (Stravinsky, Diaghilev, Pound, Elenio Herrera) - SCALA CONTARINI DEL BOVOLO -  ISOLA DI SANT'ERASMO